Home>Web design

Chi è il web design e di cosa si occupa?

web-design

Bisogna conoscere la differenza tra Web design e Web designer; il primo per definizione è il progetto o la creazione di un sito web, il secondo invece è chi lo realizza, quindi chi realizza un sito attraverso i linguaggi di markup, in particolare l’HTML, per la struttura del sito e i CSS, per la formattazione e JavaScript per implementare interattività alle pagine del sito.
Il Web designer è colui che si occupa di realizzare e accurare l’usabilità di un sito, in modo tale che l’utente possa essere agevolato.
Questa figura si prende cura in particolar modo dell’utente, riflette e opera per rendere il sito più semplice e intuitivo possibile, lo rende accessibile a qualunque utente, anche a chi ha un età avanzata e non conosce in modo approfondito la tecnologia e l’informatica.
Lavora con figure esperte (programmatori, SEO Manager, Web developer(link), esperti in social media marketing) e ovviamente con i clienti per creare siti che siano gradevoli graficamente, ma cosa fondamentale che siano facilmente navigabili, che non siano troppo complessi ma funzionali, tecnici e al tempo stesso alla portata di qualsiasi utente. Quindi il lavoro del Web designer consiste nel far conciliare il design di un sito web con quella che poi sarà effettivamente l’usabilità, l’accessibilità e la funzionalità del sito internet.
Ci sono vari strumenti che utilizzano i Web designer, per la parte grafica i più utilizzati sono Photoshop e Illustrator, mentre per quanto riguarda la scrittura del codice i più usati sono Atom e Dreamweaver.

Qual è lo stipendio medio di un web design?

Lo stipendio di un web designer è soggettivo, può variare a seconda delle capacità e della sede lavorativa.
Sicuramente questa è una professione più sviluppata all’estero, in Italia la retribuzione è mediamente di 1200/1550 € per un web design junior, mentre per il senior si può arrivare tranquillamente a 2000 €.
Se si lavora come freelance allora il discorso cambia, sei tu a dover trovare i clienti in base al passaparola, ai social, alla reputazione che ti sei creato negli anni.
Un web designer che decide di lavorare in proprio, e quindi con partita IVA, guadagna minimo 50,00€ l’ora per un lavoro standard.
Ovviamente più è articolato il lavoro richiesto dal cliente, più il prezzo sale, raggiungendo un guadagno che va dagli 80,00 ai 100,00 € l’ora, se riesce ad avere un buon giro di clientela, guadagna in maniera netta almeno 30000 l’anno, ovviamente maggiore è la clientela, maggiore sarà lo stipendio.

Come diventare web design?

Le conoscenze che un web developer deve avere per essere definito tale sono varie.
Dovrebbe conoscere in maniera dettagliati i linguaggi HTML e CSS, per poter realizzare un sito sono fondamentali, JavaScript, JQuery e conoscere approfonditamente Photoshop, Illustrator ed InDesign.
Ce ne sori vari di percorsi da intraprendere, se si vuole intraprendere la carriera del freelance, bisognerebbe avere una preparazione completa perché sostanzialmente lavori da solo, certo puoi appoggiarti ad altre figure per esempio il grafico, ma si farà pagare l’aspetto grafico del sito.
Mentre se si intraprende un percorso lavorativo in azienda o in una web agency la situazione cambia, sicuramente ci sarà chi si occupa di grafica, dell’esperienza utente, del codice, insomma non dovrai occuparti di tutto, ma svolgere la tua professione al meglio delle tue possibilità.
Per iniziare una formazione adeguata ci sono molte strade da intraprendere, una di quelle è l’università che però non da una preparazione completa, essendo molto teorica e poco pratica.
Si può provare da autodidatta, ma impiegheresti molto più tempo del necessario, non avendo un insegnante che ti spieghi e ti illustri in maniera pratica e teorica, come fare un sito internet usabile e accessibile.
La soluzione che mi sento di offrirvi è quella di fare un corso di formazione; è una soluzione intermedia dove pratica e teoria vanno di pari passo. Di base però ci deve essere una passione smisurata per questo lavoro.